Non me ne vorrà, spero, il buon Oscar Wilde se mi permetto di prendere in prestito, modificandolo un po’, un guizzo del suo ingegno. Anzi, penso, che, sornione, da buon dandy distaccato dalla realtà, negherebbe pure di vederci una somiglianza. Però, Oscar, tranquillo: lo sto facendo per una buona causa. Per una cosa bellissima, dal gusto vagamente rétro.

Le fanciulle della pièce erano alla ricerca di un marito che si chiamasse Ernest — nome proprio che, in quanto omofono dell’aggettivo earnest (serio, affidabile), avrebbe, a loro giudizio, dovuto identificare un buon partito… un uomo che fosse, appunto, earnest. Beh,un compito di grande importanza, ironicamente, come non manca di dimostrare, con quel suo tocco inconfondibile, l’arguto Wilde.

Qui si tratta, invece, senza ironia, di presentare davvero una causa interessante: l’importanza di essere soci.

Socio è colui che «partecipa insieme con altri a una qualsiasi impresa»: ecco, è proprio questo il bello di fare parte di un’associazione, di qualsiasi genere sia (beh, quelle “a delinquere” escluse! ☺); più che fare parte è essere parte. Significa riconoscersi in un intento, in una finalità, e per questa finalità dare supporto, aiuto, sostegno; mettere a frutto le proprie conoscenze, abilità, consigli o semplice simpatia, nella misura in cui tempo e predisposizione lo consentano, per fare sì che quel fine si raggiunga o sia sempre un po’ meno distante.

Società, circoli, associazioni, gruppi ce ne sono di ogni genere e tipo. Qui parliamo di un’associazione che riunisce in sé moltissime anime diverse. Non molto tempo fa ne abbiamo ricordato i primi passi che mosse:

“L’Associazione ha lo scopo principale di riunire tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico di Rezzo, di contribuire ad organizzare turisticamente la località e promuovere lo sviluppo e il miglioramento dell’attrezzatura ricettiva di Rezzo, e dei servizi pubblici, e di promuovere ed incoraggiare festeggiamenti, gare, convegni, tutelare e valorizzare le bellezze naturali ed artistiche del nostro territorio.”

Essere, socio, quindi parte della Pro Loco significa dunque voler contribuire, in modo più o meno pratico, allo sviluppo turistico, culturale, ricettivo di Rezzo; a 360 gradi.

Per volere dell’Associazione stessa non esiste una quota associativa prestabilita: è importante sottolineare che non è il contributo economico a essere al primo posto.
La Pro Loco ha bisogno soprattutto di persone, di braccia e di mani (mai abbastanza!), di sorrisi, di incoraggiamento, di consigli, anche di critiche: ha bisogno, in una parola, di essere viva, brulicante, piena di iniziative, conscia del suo passato ma con lo sguardo proiettato nel futuro.

È un compito importante, non sempre facile, ma è quello che deve essere il compito di una Pro Loco: poco persa nella teoria, non più della necessaria corretta amministrazione e burocrazia, e attiva, invece, il più possibile, nella pratica. Perché solo essendo sul campo può riuscire a fare un suo piccolo pezzettino per promuovere Rezzo. Vi dobbiamo ringraziare per come sempre ci seguite, per i “Mi Piace” alla nostra pagina Facebook, per le condivisioni delle nostre iniziative (feste, sagre, appuntamenti culturali) perché rispondete sempre ai nostri appelli. Vi chiediamo di non farci mancare questo sostegno.
Una persona in più che vede sulla vostra bacheca Facebook una foto del nostro paesino, una persona in più, cliente del vostro bar di fiducia che ne sente parlare, vostro figlio o vostro nipote che racconta a scuola quanto è bella la Festa delle Babacce… tutto questo contribuisce a far parlare di noi, a incuriosire, a stuzzicare la mente di chi non conosce Rezzo, o ne ha solo sentito parlare, e magari decide di venire fin quassù proprio perché ha sentito parlarne da voi. E questo non può che essere un bene, per la nostra comunità, tutta.

Da oggi saranno aperte nuovamente le iscrizioni: grazie a tutti voi che la rinnoverete, e grazie a chi diventerà socio per la prima volta. Diventando soci non ricevete solo una piccola tesserina di carta quasi anonima, non fosse che per la nostra ghianda: diventate ambasciatori di Rezzo e delle sue bellezze. Sarete un supporto, una fonte di idee, di suggerimenti, di incoraggiamento e avrete la possibilità di partecipare a quest’impresa che, per quanto a volte sembri difficile e a tratti donchisciottesca, è sempre una sfida che vale la pena affrontare. Da soci, in gruppo, insieme.

 

2019-03-05T12:29:38+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.